Hamburger al forno

0 / 5
Add to favorites
Sono le 19:00 e sei appena rientrato a casa affamato e stai pregustando già la deliziosa cena che ti ha preparato la tua bella mogliettina quando senti il bip del telefono. Il tuo sesto senso ti fa avvertire un brivido lungo la schiena… prendi il telefono con il cuore palpitante e leggi il messaggio hamburger. Ci vediamo tra poco> Panico totale! Come può chiederti di preparare la cena quando sa che il tuo piatto speciale è la tenera insalatina imbustata già pronta da gustare? Ti fai coraggio, alla fine se te l’ha chiesto non può essere così difficile. Sappi che gli hamburger non sono appannaggio totale dei fast food, ma possono essere persino cucinati a casa. Dai non fare quella faccia, non devi mica sfidare Cracco a master chef! Allora vediamo cosa occorre e cerchiamo di fare una bella figura, o quanto meno di non dare fuoco alla cucina! Gli hamburger sono già in frigo, quindi ti serviranno ancora: -Provola affumicata in fette oppure una forma da 250 grammi. -Una pianta di lattuga o lattuga a foglie lavate, ovviamente più riuscirai a fare meno cose, più tempo avrai per decantare le tue doti culinarie a tavola. -I barattolo di funghetti sott’olio. Sicuramente tua moglie li avrà nascosti da qualche parte. Se non li trovi ometti questo ingrediente e vai avanti. -Panini o pane in cassetta, di quelli che ben si mostrano nelle pubblicità proprio per fare gli hamburger. Come accessori assicurati di prendere: -Vassoi in alluminio e un rotolo di carta argentata; non fare quella faccia, apri qualche cassetto e cerca! -Piatti di carta o plastica, almeno eviterai di dover pure lavare i piatti. Gli hamburger dell'ultima cena A questo punto puoi mettere su il cd delle tagliatelle di nonna Pina e indossare il grembiule per fare figo. Se piace, puoi versarti un calice di rosso, così per fare scena, ma solo se sei abituato a bere un po’ di vino, altrimenti va bene un succo di frutta. Questo momento fa tanto moda e aiuta a rilassarsi quindi evitiamo di uscirne ubriachi. Gli hamburger puoi lasciarli fuori dal frigo e se sono un po’ bagnati puoi tamponarli con la carta da cucina. Infatti la carne va cotta a temperatura ambiente e priva dei liquidi che ne fuoriescono. Questa ricetta prevede la cottura in forno. Disponi gli hamburger nel vassoio di alluminio che avrai unto con un po’ di olio per evitare che si attacchino. Puoi anche spennellare gli hamburger con dell’olio. Copri il vassoio con carta forno in modo da creare un ambiente stagno di cottura e inforna a 180 gradi per 25 minuti cambiando lato a metà del tempo. Quando giri gli hamburger evita di schiacciarli o romperli perché andresti a liberare tutti i liquidi trattenuti dalla carne. Hai indossato i guanti o ti sei ustionato le dita? Dai, ma che devo proprio dirti tutto? Corri in bagno e metti le dita sotto l’acqua fredda oppure dentro al congelatore ma non troppo altrimenti ti si incollano e dovrai cucinare con il sacchetto di pisellini primavera attaccato ad una mano. A fine cottura, rimetti i guanti e tira fuori gli hamburger dal forno, usa il liquido presente nel vassoio per bagnarli un po’ e stemperare l’effetto asciutto. Prepara il pane e disponici sopra gli hamburger, con un cucchiaio metti su un po’ di funghetti e aggiungi qualche fetta di lattuga. Impiatta e servi questi hamburger alla tua dolce mogliettina che nel frattempo, guardando in che stato hai ridotto la cucina sta sbrigando le pratiche per il divorzio. Buona cena! #hamburger #provola #panini #serata #lattuga #funghettisottolio #bellacena

0,75 – Zerosettantacinque

0,75 – Zerosettantacinque

Read More

Post New Review