Se c’è una stanza della casa in cui  igiene e ordine dovrebbero essere  indiscussi: quella è sicuramente la cucina. Pulizia e rigore sono fondamentali, come spesso si sente, in ogni ambiente, per ogni attività , sotto ogni aspetto però lo sono nella nostra cucina. No, non è un dettaglio tipico degli chef ma esattamente quel particolare che rende la resa di una ricetta Ottima. Ecco qui allora in vostro aiuto alcune regole basilari e indiscutibili: 1. preoccupati che la zona sia igenica prima di iniziare a lavorare. 2. preoccupati che le tue mani stesse siano igenizzate. Lavale ogni volta che sono sporche, unte, infarinate. 3. Prima di metterti ai fornelli organizza tutto il necessario per tenere la cucina pulita durante il lavoro. Dotati di un canovaccio pulito e asciutto per eliminare briciole, farina o residui asciutti. 4. Organizza una via di uscita per gli scarti. 5. Non accumulare pentole, piatti, attrezzi nel secchiaio, ma cerca di lavare tutto subito. 6. Evita la “contaminazione incrociata”. Se tocchi la carne cruda non toccare altre superfici e ingredienti. Se non disponi di più taglieri lava accuratamente quello che utilizzi tra un ingrediente e l’altro. Quando si lavorano carne cruda e frutti di mare è consigliabile utilizzare dei guanti monouso. 7. Quando assaggi ciò che stai cucinando fallo sempre con un cucchiaio pulito. 8. Risciacqua rapidamente le pentole prima di mangiare. Sarà un piacere guardarvi cucinare!